[FLC-CGIL] Contrattazione di istituto: tre punti centrali per contrastare la legge 107/15

Contrattazione di istituto: tre punti centrali

per contrastare la legge 107/15

Esercitare il diritto alla contrattazione nei posti di lavoro
significa predisporre le condizioni per riconquistare il Contratto
Collettivo Nazionale, riportando nel giusto contesto tutte le materie
che negli anni sono state sottratte per legge. A tal fine sono tre le
questioni in campo sulle quali continua la nostra iniziativa:

“Bonus” premiale

Organico dell’autonomia

Piano nazionale di formazione
.

Un capitolo a parte approfondisce la complessità del lavoro ATA
nella contrattazione di scuola.

L’azione di contrasto alla legge e l’affermazione di una diversa idea
di scuola va coniugata con la rivendicazione del rinnovo del contratto
nazionale
<http://www.flcgil.it/comunicati-stampa/flc/legge-di-stabilita-per-il-rinnovo-dei-contratti-per-i-comparti-della-conoscenza-risorse-insufficienti-sara-mobilitazione.flc>
e con adeguate politiche in difesa del lavoro. Su questi temi
misureremo gli impegni del governo e la legge di stabilità, nella
prospettiva di avere le risposte attese, in assenza delle quali
risponderemo con la mobilitazione.

Cordialmente

FLC CGIL nazionale

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *