INVITO al personale docente a partecipare alla prima ricerca nazionale sull’educazione alimentare a scuola

Comunicazione ministeriale:

“Ai Dirigenti Scolastici

Gentilissime e Gentilissimi,

Il MIUR, con il Piano Nazionale per la Promozione dell’Educazione alla Salute, dell’Educazione Alimentare e a Corretti Stili di Vita – Art. 9 D.M. 663/2016, ha selezionato un progetto dell’ISS Severi Correnti di Milano svolto in collaborazione con la Fondazione Italiana per l’Educazione Alimentare e il supporto scientifico e metodologico di Centrimark dell’Università Cattolica di Milano avente ad oggetto una ricerca, rivolta al personale scolastico docente, sulle attività svolte dalle scuole in materia di educazione alimentare.

Obiettivo principale della ricerca è esplicitare ed esplorare la presenza o meno, di attività e di percorsi di educazione alimentare, a partire dalla scuola dell’Infanzia in tutti i cilci scolastici, per poter restituire a tutti i soggetti coinvolti indicazioni utili su priorità, politiche d’indirizzo e possibili evoluzioni future.

La ricerca è condotta mediante un questionario online sul sito dedicato www.foodeduatschool.it. I dati raccolti saranno utilizzati in forma anonima e aggregata per i soli scopi della ricerca e che nessun dato sui partecipanti potrà essere reso noto.

Invitiamo quindi tutti i docenti interessati della sua scuola a partecipare alla ricerca.

Sarà possibile accedere al questionario e partecipare alla ricerca fino al giorno 31 dicembre 2017 e sarà possibile chiamare il numero 02 8088 7998, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 11.00, o scrivere a info@foodeduatschool.it per ricevere informazioni e assistenza sulla compilazione del questionario.

Nel ringraziarvi per la consueta collaborazione, porgiamo cordiali saluti.”

 

Ufficio Terzo

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e  la Partecipazione

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Viale Trastevere, 76/A – 00153 Roma

Tel. 06-58492587 – 2792

e-mail: dgsip.ufficio3@istruzione.it

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *