T’insegno o t’imparo?

La scuola è il luogo dove si insegna o dove si impara? Con questa domanda continua a Napoli la riflessione iniziata al convegno di Pisa sui processi di apprendimento in una scuola che cambia. Discuteremo dell’utilizzo del computer e della sua influenza su memoria e attenzione, di come trasformare la conoscenza “ignorante” di Google in sapere costruttivo, del perché si continui a non imparare l’inglese, nonostante venga studiato fin dalla prima elementare. Si parlerà di cervello e di come l’esperienza (anche scolastica) lo trasformi e lo modelli e di come si possa riportare il piacere di apprendere nella scuola. Si parlerà di grammatica e di matematica, di didattica utile e inutile. Vedremo come funziona il cervello quando si legge e si scrive; Philip Schultz, vincitore del premio Pulitzer per la poesia, ci aiuterà a capire la dislessia parlandoci di come ci si sente quando non ci si può fidare della propria mente.

 


Puoi iscriverti all’evento utilizzando la carta del docente.

 

Iscriviti subito, ultimi posti disponibili!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *